News

21 / 05 / 2019

Wiko lancia gli smartphone per i meno pretenziosi

Y60 e Y80, la soluzione della francese dall'ottimo rapporto qualità prezzo


Non solo grandi marchi, non solo device top di gamma, non solo prestazioni d'eccellenza. Il mondo degli smartphone è variegato, va dalla cima dell'Olimpo, dove i più blasonati produttori sfoggiano solo cavalli di razza, alle sue pendici, dove aziende di fascia media si fanno valere con i loro prodotti ben realizzati, di qualità, rivolti al target dei modesti della tecnologia.
Tra queste c'è un brand francese che ha fatto del rapporto qualità prezzo il suo punto di forza. Si chiama Wiko e con i suoi due ultimi smartphone vuole conquistare quelle sacche di mercato che non richiedono chissà quali prestazioni, che non cercano il non plus ultra della tecnologia o che, addirittura, possono non avere particolare dimestichezza con il tipo di prodotto.
I protagonisti della nuova offerta Wiko sono loro: Y60 e Y80 e fanno parte della cosiddetta Y Range, sarebbe a dire la gamma di dispositivi pensati dalla francese per essere accessibili ed economici.
Il primo dei due, quello che porta nel nome il numero più basso, è anche l'esemplare più economico: per averlo basterà un esborso di soli 79,99 euro. Economico è economico, non c'è dubbio. Dal punto di vista delle specifiche tecniche l'Y60 ha un display compatto da 5,45" widescreen.
Il processore è un Quad-Core da 1,3 GHz, 1 GB di Ram e 16 GB di memoria interna, espandibile tramite SD. Il comparto fotografico è senza pretese con due sensori, posteriore e anteriore entrambi da 5 megapixel. C'è anche una chicca pensata per i meno avvezzi alla tecnologia: chi fosse, infatti, un neofita di Android Pie, il nuovo smartphone di Wiko ha nel suo firmware l'opzione Simple Mode per rendere il device accessibile a tutti, riducendo il tutto all'essenziale.
Un'altro elemento, solo di design ma non guasta, dell'Y60 riguarda la scelta del colore. Il piccolo di Wiko è, infatti, disponibile in tre colorazioni, Dark Blue, Gradient Bleen e Gold. La scelta non manca.
Il maggiore dei due nuovi smartphone, l'Y80, è anche il più costoso pur restando sempre nella logica del lusso democratico tipica del marchio. L'Y80, infatti, costa appena 99,99 euro, sembra impossibile nell'epoca di smartphone che sfiorano o addirittura oltrepassano tranquillamente i mille euro. Ma tant'è.
Il display è un po' più grande, 5,99" ed è incorniciato da una scocca dai bordi sottilissimi, quasi inesistenti. Una menzione a parte merita la batteria, da 4000 mAz che garantisce allo smartphone un'autonomia che supera tranquillamente le 24 ore.
In questo caso il processore è un Octa-Core con 2 GB di Ram e 16 GB di memoria interna. Le fotocamera questa volta sono tre, due posteriori, una da 13 megapixel l'altra da 2 megapixel, e l'anteriore da 5 megapixel con modalità face unlock. Anche per l'Y80 i colori disponibili sono 3: Gradient Dark Blue, Gradient Bleen e Gold.
Per averli, l'uno o l'altro, non bisognerà aspettare molto, perché entrambi arriveranno entro fine mese.
Pronti a spendere il meno possibile?

La Redazione